Cosa vedere a Napoli

Napoli

Napoli è una città che ha una storia milllenaria e quindi ha tantissimo da offrire. Spesso però capita che abbiamo solo un week end a disposizione per visitarla e allora come si fa a scegliere nel mare magnum di cose da fare? L’idea migliore sarebbe affidarsi a una guida turistica di fiducia. Non è facile destreggiarsi tra luoghi, orari di apertura, messe e quant’altro possa limitare la fruizione di un sito. Una guida può aiutarvi quindi non solo a scoprire la storia e le tradizioni ma anche a ottimizzare tempi e spese.

Detto ciò vi elenco quelli che per me sono i luoghi che si “devono” vedere a Napoli e che si possono vedere in un week end. Non si tratta sempre di luoghi famosi ma di luoghi particolari, che fanno di Napoli una città unica.

Cosa vedere a Napoli

1- Imperdile è e resterà sempre la Cappella Sansevero. Costruita nel ‘500 è diventata il luogo spettacolare che è oggi nel ‘700 grazie a Raimondo De Sangro principe di Sansevero e mente eccelsa ed ecclettica. Ogni singola statua in questo luogo vi racconta una storia. Una storia che va dalla fondazione ai giorni nostri ma ce ne sono due particolarmente speciali, parlo del Cristo Velato e del Disinganno. La seconda meno nota ma altrettanto spettacolare.

2- Il cimitero delle Fontanelle. Una cava di tufo antica più di duemila anni che oggi ospita migliaia di resti umani venerati fino al 1969 è effettivamente un unicum. In questo luogo avveniva quella nel dopoguerra fu definita come la pratica dell’adozione delle capuzzelle, cioè l’adozione dei teschi. Una tradizione tutta napoletana.

3- La cappella di S. Gennaro presso il Duomo. Per farvi capire quanto è speciale questo luogo non vi dirò che è ricco di opere d’arte, non vi dirò neppure che custodisce le ampolle contenti il sangue di S. Gennaro ma vi dirò che i napoletani la eressero dopo aver sottoscritto dal notaio un accordo con S. Gennaro. Un caso più unico che raro.

4-Le catacombe di S. Gaudioso. Tutti avrete visto una catacomba cristiana ma quanti di voi hanno visto una catacomba del 1600 con tanto di scheletri in gonnella dipinti sui muri?

5- Il Museo Archeologico Nazionale che opsita la più grande collezione al mondo di mosaici e affreschi romani, oltre a un’immensa quantità di altri oggetti provenienti dalle città distrutte dal Vesuvio nel 79 d.C.

6 – Il chiostro del monastero di S. Chiara con le sue splendide maioliche, opera del migliore artigianato napoletano.

7 – S. Gregorio Armeno (e non Armani come dice qualcuno), la strada dei presepi. Il presepe napoletano è qualcosa di speciale e non perchè è napoletano ma perché i napoletani furono i primi a farne qualcosa di vivo vestendo i pastori con gli abiti contemporanei. I pastori del ‘700esco presepe napoletano vestono infatti abiti del settecento. Ogni pastore ha una sua storia che bisogna conoscere per apprezzare meglio questa forma di arte.

8 – Pio Monte della Misericordia che ospita uno dei tre caravaggio conservati a Napoli, forse il più spettacolare di tutti.

9 – La Certosa di S. Martino con la sua chiesa ricca di opere del ‘600 napoletano, la sua sezione navale, la sua sezione presepiale e tanto altro. Per non parlare della vista che si gode della città.

10 – Il teatro S. Carlo di Napoli. Il più antico teatro europeo ancora in funzione, dove si sono esibiti grandi del calibro di Enrico Caruso.

Questi sono i luoghi che meglio caratterizzano la città ma se volete una guida io sono sempre a disposizione.

Per info e prenotazioni sara.morosofi@gmail.com oppure 3498831295

Summary
Cosa vedere a Napoli
Article Name
Cosa vedere a Napoli
Description
Un weekend è poco per visitare Napoli ma se avete solo tre giorni cercate di ottimizzarli o contattando una guida turistica o seguendo i suoi consigli.
Author
Publisher Name
Morosofi Guided Tours
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *