Museo della Follia. Perché visitarlo con una guida?

Museo della Follia
Se io vi dico che alla mostra intitolata Museo della Follia curata da Sgarbi ci sono i disegni di Gino Sandri molti di voi penseranno… e capirai! Chi è sto Gino Sandri?
Volete vedere che se vi racconto qualcosa di lui vi viene voglia di vedere i suoi disegni?
Allora Gino Sandri è nato nel 1892 a Rossiglione. Mostrò abbastanza precocemente le sue doti di disegnatore quando all’improvviso, da ragazzo, venne internato in manicomio. Sul rapporto che parlava di lui si diceva che fosse in stato di “agitazione” quando fu fermato e che sproloquiava in merito a questioni politiche. Forse non lo sapete ma in manicomio a suo tempo non ci finivano solo i pazzi ma anche tutte quelle persone considerate “diverse” o disadattate, per non parlare di chi aveva idee politiche avverse al regime in auge.
Detto ciò potete immaginare cosa debba essere stata l’esperienza del manicomio per una persona che pazza non è ma che semlicemente la pensa diversamente in termini politici. Già vivere in manicomio era difficile per chi in qualche modo era estraniato dal mondo, figurarsi per chi invece è perfettamente in grado di comprendere tutto ciò che accade. 
Gino Sandri fu isolato da tutti i suoi ex colleghi e committenti ma in manicomio, dove passò buona parte della sua vita, continuò a disegnare.
Faceva disegni piccoli, come quello che potete vedere qui, così gli infermieri non potevano sottrarglierli. Disegnava uomini e donne che erano con lui in manicomio per denunciare le condizioni in cui vivano.
Ora vi appare in una luce diversa quest’uomo? Questo piccolo disegno che vedete vi appare in una luce diversa?
Ogni dipinto, monumento, statua appare diverso se lo si comprende e con una guida che vi spiega i segreti di questi che apparentemente sembrano dei semplici oggetti tutto cambia.
La mostra normalmente costa 12€ a persone, se prenotate un tour con me pagando 13€ avrete inclusa anche la visita guidata.
Vi aspetto il 26 e il 2 gennaio.
Prenotate a sara.morosofi@gmail.com o al 3498831295.
Summary
Museo della Follia. Perché visitarlo con una guida?
Article Name
Museo della Follia. Perché visitarlo con una guida?
Description
Se io vi dico che alla mostra intitolata Museo della Follia curata da Sgarbi ci sono i disegni di Gino Sandri molti di voi penseranno... e capirai! Chi è sto Gino Sandri?
Author
Publisher Name
Morosofi Guided Tours
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *